Search
  • Alessandro Gaglione

Parliamo di COMITES / 3

Cari Amici ed Amiche italiani in UK, proseguiamo nell’analisi sommaria (entrero’ nel dettaglio della legge istitutiva durante i prossimi appuntamenti) della struttura del Comites (COMitato degli ITaliani all’EStero).

Il Comites, organismo elettivo di rappresentanza della comunità italiana in una data circoscrizione consolare, e’ composto da:

*18 membri se nella circoscrizione consolare di riferimento risiedono piu’ di 100.000 italiani (come nel caso della Circoscrizione Consolare di Londra) o da

*12 membri se nella circoscrizione consolare ne risiede un numero inferiore (ma sempre superiore a 3.000 che -ricordo- essere il numero minimo di italiani residenti per l’istituzione di un Comites).

Possono essere designati a membri del Comites anche cittadini stranieri, di origine italiana, fino ad un terzo dei componenti.

Come gia’ detto in precedenza, i membri del Comites restano in carica 5 anni (analizzeremo in seguito i requisiti di elegibilita’ e rielegibilita’) e svolgono le loro funzioni a titolo volontario. Mi permetto di sottolineare ancora una volta l’aspetto squisitamente volontaristico che caratterizza l’impegno nel Comites. Come già detto, i membri del Comites hanno diritto esclusivamente ad un rimborso delle spese sostenute in ragione del proprio mandato (ad es. biglietto del treno per partecipare alle riunioni), alle quali - peraltro - diversi consiglieri rinunciano.

Infine, gli ambiti generali di operativita’ dei Comites sono i seguenti:

*rappresentano la collettivita’ italiana;

*promuovono gli interessi degli italiani all’estero;

*favoriscono l’inserimento della nuova mobilita’;

*valorizzano il contributo italiano nelle societa’ in cui operano;

*preservano la memoria storica dell’emigrazione italiana.

Nei prossimi appuntamenti entrero’ nel dettaglio delle singole aree di operativita’.

Per ora, grazie per l’attenzione ed un caro saluto a tutti!



6 views0 comments